Vero e proprio gioiello per la provincia di Trapani

Erice, a 750 metri sul livello del mare, è un vero e proprio gioiello per la provincia di Trapani e per l’intera regione siciliana. Se avete figli visitatela prendendo la funivia a Trapani città e godendovi il panorama con all’orizzonte le isole Egadi. Rimarrete certamente incantati dal borgo, le cui strade conservano il fascino del passato, per la presenza di antichissime mura megalitiche e testimonianze medievali.

Sicuramente da non perdere:
Castello di Venere – Arroccato sulla punta sud-orientale del monte, con una splendida vista sul mare e sulla pianura sottostante, il castello risale nella sua forma attuale al periodo normanno. La sua storia però ha avuto inizio molto tempo prima, quando Enea costruì in questo luogo un tempio dedicato alla madre Venere.

Giardino del Balio – Il giardino circonda il Castello di Venere e le Torri del Balio, edificate in periodo normanno come difesa avanzata del castello. Il nome delle torri e del giardino derivano dal governatore normanno, detto “il bajulo” che qui aveva dimora. Bellissima la vista che si estende sul Monte Cofano, Trapani e le Egadi.
Da provare indubbiamente le prelibatezze gastronomiche come le “genovesi”, tipico dolce della città.

L’ideale è visitarla nel pomeriggio e trattenersi anche la sera per godere del panorama che cambia e per degustare una cenetta in uno dei tanti ristorantini tipici con ricette della cucina trapanese.